L'azienda

Chi Siamo - La nostra storia

 

Talvolta la storia di una famiglia si intreccia con quella di un'azienda e così è anche per la famiglia Ranieri. Dino Ranieri agli inizi degli anni 50 si congeda dai Carabinieri e viene al Nord a cercare lavoro, che trova in un'azienda di Como, LA FLORIDA, specializzata nella produzione di addobbi natalizi ed alberi di Natale artificiali.

In pochi anni diventa caporeparto della produzione di questi ultimi e qui conosce Bice, impiegata commerciale nell'azienda. Dopo qualche anno il matrimonio e nel 1959, quando l'azienda chiude per decisione della multinazionale di appartenenza, i soldi della liquidazione vengono investiti per acquistare un po' di macchine del reparto produzione. E così comincia l'avventura. In un garage di un paesino in provincia di Como nascono le prime capanne e decorazioni create da Bice Ranieri mentre Dino crea nuovi modelli di alberi, con materiali allora innovativi come la piuma d'oca e la viscosa.

In pochi anni, con tanti sacrifici, impegno, coraggio e grande volontà, Flora Artificiale (primo nome dell'azienda) diventa una delle aziende più importanti del settore. Nel 1963 la prima partecipazione al Salone Internazionale del Giocattolo, oggi Festivity, di cui Gianfranco Ranieri nel 2006 assume la Presidenza. L'Azienda si sposta alla periferia di Como, in un ambiente più grande, raggiungendo un numero di oltre 30 dipendenti che dodici mesi all'anno producono per il Natale. Ormai gli alberi della Flora sono un prodotto di qualità e fortemente richiesti ovunque, arrivando ad essere esportati fino in Australia ed a Tahiti!  

La crescita continua e serve una sede ancora più' ampia: i coniugi Ranieri acquistano un grande terreno a Senna Comasco dove costruiscono alla fine degli anni 70 l'attuale sede di oltre 3000 m2, arrivando a dare lavoro ad oltre 60 persone. In quegli anni entra in azienda anche il figlio Gianfranco che, vista la presenza sempre più diffusa di prodotti che arrivano da Taiwan e Korea, decide un primo viaggio per capire quel mercato e quel mondo. Si allacciano le prime relazione con produttori di quei Paesi e Flora Srl (la nuova denominazione) inizia ad importare ed inserire nelle sue collezioni prodotti dell'Estremo Oriente. Passano pochi anni e per le aziende italiane diventa sempre più difficile competere con quei mercati.

Nel 1989 muore la sig.ra Bice, creativa e responsabile amministrativa di Flora. Padre e figlio decidono di dedicarsi sempre più all'importazione e nel 1998 Flora cessa ogni produzione. Nel frattempo in Cina si stringe il legame di amicizia e di collaborazione con un giovane manager locale, Kelvin Chick, che nel momento in cui decide di aprire una sua fabbrica chiede alla famiglia Ranieri di essere i partner creativi e commerciali. Questo legame si sviluppa nel tempo: oggi Kelvin ha aperto un grande showroom ad Hong Kong e due fabbriche in Cina, che occupano oltre 400 dipendenti, e Flora è sempre il primo partner operativo e commerciale.

Oggi Flora, forte di questa collaborazione, offre una gamma molto vasta di alberi di Natale fino a 6 metri e realizzati in tante varietà di colori, modelli e materiali. Si affianca la linea DECO, sempre all'avanguardia per design, colori, gusto italiano. Alcuni anni fa l’Azienda apre all'interno della sua struttura, l'outlet, FLORA SHOP, oggi diretto dalla terza generazione, Simone, che sviluppa l'attività inserendo raffinate collezioni per il party, tutto il necessario per realizzare bomboniere ed un vasto assortimento di fiori artificiali ed articoli da regalo, oltre ad una eccezionale collezione di alberi ed addobbi nel periodo natalizio.

Da quel garage la famiglia Ranieri e Flora hanno fatto tanta strada, una strada che grazie all'impegno, alla fantasia, alla grande volontà di un'intera famiglia continua a garantire qualità, servizio ed innovazione.

Ed è la strada che continuerà a garantire successo al marchio FLORA.

  • famiglia
  • ricordi
  • fiera
  • riconoscimento
  • partecipazione
  • creazione